NATUROPATA RIFLESSOLOGA LIFE COACH ANTONELLA ANCESCHI - CARPI - MODENA - REGGIO Il naturopata è una figura professionale che educa alla prevenzione in modo olistico.
Home » Articoli » CALENDULA, LA GIOIA CHE SI APRE AL SOLE

Articoli

CALENDULA, LA GIOIA CHE SI APRE AL SOLE

CALENDULA, LA GIOIA CHE SI APRE AL SOLE - NATUROPATA RIFLESSOLOGA LIFE COACH ANTONELLA ANCESCHI - CARPI - MODENA - REGGIO

Oggi parliamo di una splendida pianta che fiorisce da Aprile a Settembre: la calendula!

 

Leggi l'articolo, sentiti libero di condividere  l'informazione con coloro che ami!

La calendula appartiene alla famiglia delle Compositae ed inizia la fioritura proprio nel mese di Aprile.

Per tutta l'estate, una volta al mese fiorisce con regolarità, come se volesse ricordarci la ciclicità del flusso femminile a cui è strattamente correlata è infatti altamente consigliata in tutti i disturbi del ciclo e nella menopausa.

Le sue corolle, seguendo i ritmi del sole, ogni giorno si aprono come ad accogliere i raggi solari e al tramonto si richiudono, come se questa meravigliosa pianta potesse essere lieta o triste in base alla presenta o all'assenza del sole, che ricorda per il suo caldo colore dorato 

Questa proprietà è confermata anche dalla mitologia greca : si racconta che il fiore della calendula nasca dalle lacrime della Dea Afrodite, che piange affranta l'amato Adone trafitto da un cinghiale.

Al di là delle leggende che colorano di romanticismo i fiori di questa splendida pianta, richiamo alla luce, sono note alcune importanti proprietà:

- Protegge la mucosa gastrica 

- Regolarizza il ciclo mestruale, soprattutto se associata al Lampone

- Agisce in modo benefico sul  sistema nervoso centrale e sul sonno 

- E' ottima come lenitivo nelle dermatiti e nelle piaghe 

- Protegge il sistema venoso

Se assunta in estratto idroenzimatico il prodotto è più biodisponibile (cioè assimilabile) e contiene  l’intero fitocomplesso (principi attivi e principi complementari) presente nella pianta d’origine, se ne sfruttano così al meglio gli effetti sinergici.

Consiglio di rivolgersi al proprio naturopata per valutare i modi di assunzione in base alle personali esigenze, perchè, come dico sempre, ogni persona ha la sua pianta in accordo alla sua storia e #darevaloreallatuaunicità è il mio lavoro oltre alla mia missione 

Per una consulenza pesonalizzata anche via skype mi puoi contattare previo appuntamento.

@Riequilibrio Antonella Anceschi, Naturopata, Riflessologa

06-04-2020 commenti (0)