NATUROPATA RIFLESSOLOGA CARPI - MODENA - REGGIO - ANTONELLA ANCESCHI Il naturopata è una figura professionale che educa alla prevenzione in modo olistico.
Home » Articoli » IL FEMMINILE E IL MASCHILE DEI FIORI DI BACH: CHICORY E VINE

Articoli

IL FEMMINILE E IL MASCHILE DEI FIORI DI BACH: CHICORY E VINE

IL FEMMINILE E IL MASCHILE DEI FIORI DI BACH: CHICORY E VINE - NATUROPATA RIFLESSOLOGA CARPI - MODENA - REGGIO - ANTONELLA ANCESCHI

Entrambi fanno parte del gruppo "Preoccupazione eccessiva per il benessere altrui", sono essenze floreali che portano equilibrio in uno sbilanciamento verso l’esterno.

CHICORY

È il fiore più femminile del sistema floreale, rappresenta l'energia della Madre Terra, ed è il più attivo in tutti i disturbi ginecologici oltre a lavorare a livello transpersonale su asma, ritenzione venosa, sinusiti, raffreddori, gambe pesanti e varici, stipsi e mucosità.

La personalità Chicory è venuta ad imparare la lezione dell'amore, un amore verso gli altri, distaccato, senza ricompensa ed indulgente, l'amore della madre che è presente, accoglie e nutre, ma non pretende nulla in cambio.

È questo amore che, nel suo stato armonico, può lasciare andare ogni attaccamento e rivelare il suo grande potenziale creativo.

"Da me hai in dono il lasciare andare, il nutrire l'amore per poi liberarlo, così saprai viaggiare finalmente leggero”. 

La cicoria ci ricorda inoltre che in Settembre è bene liberare il corpo dalle tossine che possono ridurre l'immunità. Un buon caffè di cicoria al posto del consueto caffè è una valida alternativa che consiglio a tutti coloro che desiderano prendersi una pausa.

VINE

È il fiore più maschile del sistema floreale, rappresenta l'energia del padre capace e sicuro, con una forte spinta al successo, che lo porta ad irrigidirsi mostrando un atteggiamento autoritario e poco flessibile.

A livello transpersonale l'essenza aiuta in caso di liquido in tensione, rigidità, per drenare nei casi di orzaioli, foruncoli, ascessi, cisti infiammatorie e nell'ipertensione.

La personalità Vine è venuta ad imparare la lezione della tolleranza, per comprendere ed integrare con autorevolezza la leadership che possiede e dirigere anche le situazioni più difficili con lucidità ed ascolto.

Nel suo potenziale armonico le sue innate qualità, come forza, decisione, volontà e capacità di comando sono poste al servizio dei suoi simili.

"Togliersi il cappello, imparare a servire e ad ascoltare, questo è il mio dono fatto con un inchino”.

 

 

29-01-2016 commenti (0)